Vitamina B5 o acido pantotenico

Pantos significa “ovunque”.

Scoperta nel 1940 la vitamina B5 è chiamata anche acido pantotenico.
Il termine pantotenico deriva dalla parola greca pantos che significa “ovunque”; in effetti l’acido pantotenico è una sostanza che è possibile trovare in moltissimi alimenti.
È infatti contenuta in alcuni legumi (piselli, lenticchie), nei cereali integrali e nel germe di grano, nel lievito di birra, nella soia e nelle arachidi.
Anche l’aragosta e le uova ne contengono quantità rilevanti, come tutta la carne e il fegato.

b5_1

b5_2

Funzioni

L’acido pantotenico è uno dei componenti del coenzima A (CoA), una molecola fondamentale al metabolismo di tutti e tre i macronutrienti (carboidrati, grassi e proteine) e degli ormoni steroidei, in quanto funge da trasportatore universale dei gruppi acili e acetili.

Inoltre contribuisce:

  • al normale metabolismo energetico
  • normale sintesi e al normale metabolismo degli ormoni steroidei, della vitamina D e di alcuni neurotrasmettitori
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • prestazioni mentali normali